Gabigol porta 16,5 milioni: Giroud e Llorente, ora si decide

Gabriel Barbosa, 23 anni. Epa

Definita la cessione al Flamengo, ora il vice Lukaku. Vecino-Everton frenata: pronto Kucka last minute?

Gabigol dice addio all’Inter, senza rimpianti. Inter e Flamengo hanno trovato ieri l’intesa per il passaggio dell’attaccante al club rossonero per 16,5 milioni più il venti per cento della futura rivendita. Tutto definito, con tanto di firme sui contratti. Manca l’ufficialità, ma da ieri sera Gabigol è totalmente un giocatore del Flamengo, club che lo ha rigenerato e riportato ad alti livelli.

IL VICE LUKAKU—  Oltre all’affare Politano, Napoli e Inter sembrano aver trovato una bella intesa sul mercato. L’ultima idea vedrebbe il Napoli interessato ad Andrea Pinamonti, attaccante classe 1999, ora al Genoa, che potrebbe essere la chiave per sbloccare Llorente: il club rossoblù può riscattare la punta per 18 milioni il primo febbraio, ma se non dovesse farlo può arrivare un altro club a chiudere l’operazione. E il Napoli ci sta pensando in ottica futura. Più attuale invece il discorso Llorente, che l’Inter voleva inserire già nell’operazione Politano per chiudere il discorso sul vice Lukaku. Il Napoli non ha accettato ma l’idea resta viva almeno per altre 48 ore: senza accelerazioni, l’Inter affonderà per Giroud del Chelsea, con cui ha l’accordo da settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *