Roma, se non si sblocca Carles Perez l’alternativa è Pedro del Chelsea

Pedro. Getty Images

Nel caso in cui la trattativa con il Barcellona per il giovane attaccante non si concretizzi, il club giallorosso si getterà sull’attaccante dei Blues

La speranza è che la situazioni si sblocchi oggi, altrimenti bisognerà inevitabilmente virare con urgenza altrove. Nel caso però in cui la trattativa con il Barcellona per Carles Perez non si concretizzi, allora la Roma è pronta a gettarsi su un altro spagnolo: Pedro, un altro che nel Barcellona ci è cresciuto e che dal 2015 è al Chelsea.

PEREZ—   Il Barcellona vuole tenersi il diritto di recompra su Carles Perez (cosa che fa con quasi tutti i suoi canterani), cosa che invece non rientra nei desideri né della Roma né del giocatore. Perez, infatti, è rimasto deluso dal trattamento di Setien, il nuovo tecnico dei blaugrana, che appena arrivato ha dato il benservito allo stesso Perez, comunicandogli che sarebbe tornato con la squadra B per non perdere minuti e partite. Setien infatti punta sull’imminente rientro di Dembele e sull’arrivo di un giocatore nuovo dal mercato di gennaio, Perez non rientra nei suoi piani. Il giocatore catalano ovviamente non ha gradito e punta a chiudere il prima possibile la trattativa con la Roma. Ecco perché non vuole il diritto di recompra ed ecco perché il suo agente (Arturo Canales) oggi sarà a Barcellona per cercare di sistemare la questione. Su Perez, però, sembra esserci anche un club spagnolo disposto a riconoscere al Barça il diritto di recompra, cosa che evidentemente complica i piani giallorossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *