Coronavirus: Soriano, spostamento necessario per la nascita del figlio

Coronavirus: Soriano, spostamento necessario per la nascita del figlio

Il giocatore del Bologna si è spostato per stare vicino a Marta: aspettano il secondo figlio, tra qualche settimana

BOLOGNA – L’autocertificazione, tre ore di macchina, BolognaGenova per una quarantena migliore. Roberto Soriano si è spostato per stare vicino a Marta, la moglie, e al piccolo Diego, il loro primo figlio. Aspettano il secondo, tra qualche settimana. Belle notizie in tempi di pandemia. Che Soriano sta cercando di vivere con grande maturità e tranquillità. La società gli ha dato l’ok, il Bologna è sempre stato attento a questi aspetti.

Così Soriano, mascherina e guanti, documenti alla mano, è tornato a Bogliasco dove è anche residente e dove si fermerà finché sarà possibile (probabilmente anche dopo il parto della moglie). E’ una reclusione forzata un po’ più sostenibile, ora, per Soriano. Era rimasto a Bologna da solo, ma la mancanza della famiglia era troppo forte e quando non ce l’ha fatta più ha chiesto il permesso per andare. Anche questo racconta, in fondo, di come il calcio sia stato risucchiato nella realtà di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *