Napoli, grande cena a Posillipo per festeggiare la Coppa Italia

La festa dopo la vittoria a Roma. Ap

Ha organizzato tutto il capitano Insigne: lo scenario è su una delle più belle terrazze che si affaccia sul golfo di Napoli

L’idea è stata di Lorenzo Insigne. D’accordo coi compagni, ha organizzato la cena per festeggiare la Coppa Italia appena conquistata. La festa è iniziata nella serata di venerdì, presenti tutti i giocatori con le rispettive compagne oltre a Rino Gattuso e il suo staff. Dell’organizzazione, dicevamo, se n’è occupato personalmente il capitano che ha scelto pure la location.

Lo scenario è quello di Riserva RoofTop, una delle più belle terrazze che si affaccia sul golfo di Napoli. I giocatori hanno raggiunto via Manzoni, sulla collina di Posillipo, ciascuno per conto proprio. Il menù della serata è abbinato ai sapori mediterranei.

Acquisto maglie calcio replica online,maglia Napoli replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Demme-Ruiz-Zielinski: il progetto di Gattuso riparte forte dal trio di centrocampo

Diego Demme, 28 anni. Lapresse

Il Napoli sta costruendo il futuro partendo dalla mediana. E il confronto con i centrocampi azzurri degli ultimi anni dice che…

La concretezza, sicuramente. Ma se all’essenzialità ci si aggiunge anche la qualità, allora l’equilibrio è garantito. Caratteristiche che sono facilmente riscontrabili nel centrocampo del Napoli, duttile dal punto di vista tattico, che è stato completato a gennaio scorso con l’ingaggio di Diego Demme. Un inserimento necessario, che ha consentito a Rino Gattuso di riportare Piotr Zielinski e Fabian Ruiz nelle loro posizioni naturali.

Acquisto maglie calcio replica online,maglia Napoli replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Napoli, nuovo tampone ai giocatori: se sarà ancora negativo allenamenti da sabato

Rino Gattuso. Getty

Il primo esito era stato negativo per tutti. Domani l’esito: se il risultato sarà lo stesso squadra al lavoro a Castelvolturno.

Nella prima parte della mattinata, i giocatori del Napoli si sono sottoposti al secondo tampone nasofaringeo dopo quello effettuato martedì che ha dato esito negativo per tutti i componenti l’organico, oltre alle persone dello staff tecnico e ad alcuni dirigenti che abitualmente sono a stretto contatto con la squadra. “Questi tamponi sono abbastanza fastidiosi, perché si tratta di entrare dalla bocca e dal naso con dei tamponi sgradevoli, andando in profondità su mucose orali e nasali, ma ci danno un’affidabilità altissima”, ha spiegato Vincenzo Mirone, professore ordinario di Urologia dell’Università degli Studi di Napoli, Federico II, intervenendo a Radio Punto Nuovo.

Acquisto maglie calcio replica online,maglia Napoli replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Svincolati il 30 giugno? I calciatori attendono. E per prestiti e riscatti tempi e cifre invariati

José María Callejón, 33 anni, con Dries Mertens, 32, dopo il 2-0 sulla Samp del 14 settembre (bis del belga)

Ipotesi: rimanere nell’attuale società fino al (nuovo) termine della stagione. Situazione da work in progress, e la Fifa…

Premessa, dalla quale si può partire per avanzare ipotesi e provare a immaginare ciò che sarà. O meglio, potrebbe essere: niente è già stato deciso. Prima di prendere una decisione, le varie istituzioni non potranno fare altro che aspettare il corso naturale degli eventi: “parola”, quindi, a quel maledetto virus e alla sua “curva”. Da lei dipenderà tutto.

Acquisto maglie calcio replica online,maglia Napoli replica personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.